sabato 22 settembre 2012

La vita è vostra

La ragazza che tu chiamavi cicciona, è morta per una overdose di pillole dimagranti.
La ragazza che tu chiamavi brutta, ha cercato di cambiare se stessa, con la speranza che l'avessero accettata e apprezzata.
La ragazza che si veste in maniera diversa, forse lo fa perché vuole sentirsi accettata.
La ragazza timida e introversa, si comporta così perché ha paura di essere accettata per quella che è.
Il ragazzo che hai escluso, veniva già maltrattato a casa.
Il ragazzo per cui ti sei messo a ridere perché piangeva, soffriva per la morte della madre.
Il ragazzo che ama un cantante diverso dal tuo, è perché è stato l'unico a trasmettergli emozioni quando tutto il resto era svanito.

Pensa prima di parlare, tutti hanno un passato e un motivo che ci ha fatto cambiare. Bada alle tue parole.
Non fatevi trascinare dalla logica della massa. Volete fare qualcosa che alle altre persone non piace, ma a voi sì? Fatelo.
Volete dire quello che pensate? Ditelo.
Volete ascoltare un cantante diverso? Ascoltatelo.
Volete indossare una maglia che non va più di moda indossatela.
La vita è vostra, non degli altri.

Nessun commento:

Posta un commento