lunedì 3 maggio 2010

Pensiero al caro defunto



Il prodigio di questa grande partenza celeste che si chiama morte, è che quelli che partono non si allontanano. Sono in un mondo di chiarezza, ma assistono, testimoni inteneriti al nostro mondo.

La bellezza della morte, è la presenza. Presenza inesprimibile degli esseri amati, sorridente ai nostri occhi in lacrime.

I morti sono gli invisibili, ma non gli assenti.

(Victor Hugo)

1 commento:

  1. Sono e rimarranno sempre vivi nella nostra anima come un sole che non tramonta mai.

    RispondiElimina