sabato 27 novembre 2010

Welsh Terrier


La razza si è formata nel Nord del Galles, ma purtroppo non si hanno molte notizie su come si sia sviluppata e creata in epoca anteriore all’Ottocento. Con molta probabilità hanno contribuito a formare la razza il “Fox terrier a pelo ruvido” e l’antico “Terrier nero-focato”. C’è anche l’ipotesi che vi sia stato immesso del sangue dell’ “Irish terrier”. Secondo il parere degli studiosi britannici si tratta di una razza molto antica. Il suo esordio ufficiale in esposizione risale all’anno 1880. Subito dopo la sua apparizione in una manifestazione cinofila venne fondato il primo Club di razza, il quale nel 1886 ottenne il riconoscimento dal Kennel Club inglese. Non mancano tuttavia le citazioni che segnalano la presenza di questo cane agli inizi dell’Ottocento. Questo terrier, per farsi conoscere, ha dovuto attendere molti più anni degli altri terrier, ciò sta a significare che i suoi allevatori hanno stentato ad uscire dall’isolamento dei territori di origine, per far conoscere questi animali. Se non fosse stato seguito questo atteggiamento, sicuramente la razza avrebbe avuto il riconoscimento e sarebbe stata conosciuta da molti appassionati cinofili molti anni prima. Razza molto seguita in Gran Bretagna. Ben allevato anche in Italia. In Inghilterra viene tuttora impiegato nella caccia alla volpe insieme ai “Foxhound” e ai selvatici nocivi.

Il Welsh Terrier è una razza di cane da tana, del gruppo III – Terrier, originario del Galles, utilizzato prevalentemente per la caccia della volpe.

Pur essendo un cane di modeste dimensioni (non supera i 39 cm al garrese) non ha paura di nulla e lo dimostra palesemente davanti ai suoi simili.

È un cane che ama stare in appartamento, ma allo stesso tempo è un cane molto dinamico che esige attenzione nei suoi confronti e pretende di essere parte attiva nella vita della famiglia; lo dimostra la sua esasperante curiosità ed attenzione a ciò che accade intorno a lui.

Il Terrier Welsh è un vigile, attivo, si tratta infatti di un cane allegro, affettuoso, intelligente, amorevole, giocoso e felice. Questi cani di solito sono molto pazienti, soprattutto con i bambini che amano giocarci. Sono cani curiosi, coraggiosi, energici e vivaci per questo motivo sono più adatti ad una famiglia attiva. I Welsh terrier hanno bisogno di molto esercizio per tenersi in forma, chiaramente vanno ben spiegate le cose che si possono e che non si possono fare in casa, siete voi i padroni, fatevi sentire.

1 commento:

  1. ma allora tu ne hai uno così! e così grande? se anche tu sei parte di quelli che hanno preferito imparare un pò del loro linguaggio per stargli vicina COMPLIMENTI! invece di insistere a urlare comandi,ti sei chiesta "perchè"? TANTI COMPLIMENTI!!! certo che se tutti facessero come te, io lavorerei molto meglio!
    a presto

    RispondiElimina