domenica 23 settembre 2012

Birdland

 
 
 
 
 
E' una brano musicale jazz composto composto dal tastierista austriaco Joe Zawinul per l'album Heavy Weather del 1977. Pur trattandosi di un pezzo in puro stile fusion, il brano ottenne un inusuale successo commerciale e divenne uno standard del jazz entrando nel repertorio di molti gruppi e solisti.
Divenuto un cavallo di battaglia del gruppo, contribuì a far vincere ai Weather Report un Grammy Award per l'album dal vivo 8:30 nel 1980.
Il gruppo vocale The Manhattan Transfer ne realizzò una versione vocalese con un testo appositamente scritto dal Jon Hendricks. Il brano fu pubblicato nel 1979 nell'album Extensions e fece vincere al gruppo i suoi primi due Grammy Award. Un'altra versione fu incisa da Quincy Jones nel suo album del 1989 Back on the Block, con le voci di Kool Moe Dee, Big Daddy Kane, Ella Fitzgerald e Sarah Vaughan.
Il titolo del brano si riferisce al celebre locale di New York sulla 52ª Strada così chiamato in onore del sassofonista Charlie Parker, soprannominato "Bird". Si tratta quindi di un tributo al locale che Zawinul ebbe modo di frequentare da giovane e dove incontrò la sua futura moglie.Nella versione originale Birdland è facilmente riconoscibile, oltre che per l'orecchiabile motivo, per l'introduzione di Jaco Pastorius fatta di armonici artificiali suonati con il suo basso fretless.

sabato 22 settembre 2012

"La montagna insegna a vivere: questa frase l'ho udita spesso, ma... non è vera. C'è gente che frequenta i monti da una vita e non ha imparato un tubo! La montagna al massimo regala emozioni a chi è sensibile ed educato".

 - Mauro Corona -

La vita è vostra

La ragazza che tu chiamavi cicciona, è morta per una overdose di pillole dimagranti.
La ragazza che tu chiamavi brutta, ha cercato di cambiare se stessa, con la speranza che l'avessero accettata e apprezzata.
La ragazza che si veste in maniera diversa, forse lo fa perché vuole sentirsi accettata.
La ragazza timida e introversa, si comporta così perché ha paura di essere accettata per quella che è.
Il ragazzo che hai escluso, veniva già maltrattato a casa.
Il ragazzo per cui ti sei messo a ridere perché piangeva, soffriva per la morte della madre.
Il ragazzo che ama un cantante diverso dal tuo, è perché è stato l'unico a trasmettergli emozioni quando tutto il resto era svanito.

Pensa prima di parlare, tutti hanno un passato e un motivo che ci ha fatto cambiare. Bada alle tue parole.
Non fatevi trascinare dalla logica della massa. Volete fare qualcosa che alle altre persone non piace, ma a voi sì? Fatelo.
Volete dire quello che pensate? Ditelo.
Volete ascoltare un cantante diverso? Ascoltatelo.
Volete indossare una maglia che non va più di moda indossatela.
La vita è vostra, non degli altri.
 
I vizi capitali, nella teologia cattolica sono sette: superbia, avarizia, lussuria, invidia, gola, ira e accidia. Io, ne aggiungerei un ottavo: la mancanza di "Umiltà", perché rende l'individuo borioso, tronfio del proprio "tutto", disconoscendo che la vera grandezza è "denotare" di essere "piccoli".